ARCHITECT@WORK DÜSSELDORF

6 e 7 dicembre 2017

Halle 8B Stand 32

 

L’INNOVAZIONE LAMINAM PROTAGONISTA A ARCHITECT@WORK DÜSSELDORF

In esposizione i due sistemi certificati in Germania per l’utilizzo delle lastre ceramiche 1000x3000mm e 1620x3240mm in facciata

LAMINAM, specialista nella produzione di lastre ceramiche di grande formato e minimo spessore, si riconferma protagonista dell’evento espositivo di riferimento a livello internazionale per il mondo dei materiali in architettura, ARCHITECT@WORK, prendendo parte alla nuova tappa di Düsseldorf.

Tra le aziende che meglio esprimono l’eccellenza e l’innovazione dell’industria italiana nel mondo, LAMINAM si distingue fin dalla nascita per la capacità di coniugare tecnologia all’avanguardia e creatività in un percorso di crescita dove unica costante è la continua ricerca di nuovi possibili orizzonti per il materiale ceramico.

E’ con questo spirito che LAMINAM prende parte alla fiera, figurando tra le prime aziende in grado di proporre in Germania il proprio materiale come superficie di rivestimento delle facciate di edifici grazie all’utilizzo di 2 innovativi sistemi di installazione certificati: incollaggio con adesivo strutturale adatto alle lastre in spessore 5mm e ancoraggio meccanico Keil per le superfici in spessore 12mm.

Il sistema di incollaggio con adesivo strutturale (Sikatack) permette l’utilizzo in facciata delle lastre 1000x3000mm e 1620x3240mm in spessore 5mm. L’incollaggio della lastra, sia in posizione verticale che orizzontale, avviene direttamente su una sottostruttura metallica universale grazie all’utilizzo di idonei adesivi strutturali, garantendo totale libertà compositiva e velocità di posa in cantiere.

Adatto alle superfici di spessore 12mm, formato 1620x3240mm, è il sistema di ancoraggio meccanico a scomparsa, in cui le lastre sono applicate mediante ganci fissati meccanicamente sul retro. Questi ganci, anch’essi certificati per il mercato tedesco con Certificazione Europea ETA 16/0317 di Keil, sfruttano degli ancoranti alloggiati in particolari fori realizzati sul retro e vengono utilizzati per fissare la lastra alla sottostruttura metallica di parete. Anche in questo caso il sistema lascia libertà di posare la lastra sia in orizzontale che in verticale unendo i pregi di un sistema di aggancio invisibile ai vantaggi di uno totalmente meccanico.

A pochi mesi dall’apertura dello showroom berlinese Citycube, l’azienda consolida la presenza sul territorio tedesco e costruisce un dialogo con i grandi studi locali, grazie a uno spazio espositivo concepito per mostrare tutte le possibili applicazioni delle lastre LAMINAM, dagli interni all’arredo, con un focus particolare sull’architettura e ai due sistemi certificati.